fbpx
Caricamento...

Lavoratori art.37 – Rischio medio

 119,67 +IVA

Ci sono ancora dei posti disponibili!
Procedi con la registrazione.

Modulo iscrizione

Informazioni Generali

  • La comunicazione tra le persone può essere in modalità sincrona, cioè in tempo reale e quindi in presenza on line, e in modalità asincrona, cioè in tempo differito. Si ha quindi comunicazione sincrona quando due o più interlocutori sono collegati contemporaneamente. La comunicazione asincrona non richiede il collegamento contemporaneo degli interlocutori alla rete. Metodologia di erogazione: Misto (on-line/In Presenza)

  • Percentuale del corso svolta in maniera sincrona (%): 100

  • Durata totale (ore): 12

  • Obbligo di frequenza (%): 90

  • Numero delle lezioni: 3

  • Durata massima singola lezione (ore): 4

  • La data di partenza del corso. Quest'ultima è solo indicativa. Potrebbe variare dandone tempestiva comunicazione agli iscritti. Data di avvio: 24/07/2020

  • I giorni della settimana in cui sarà possibile frequentare il corso. Lo schema riportato è solo indicativo e potrebbe variare dandone tempestiva comunicazione agli iscritti. Periodo di svolgimento: Lunedì, Mercoledì, Venerdì

  • Il numero massimo di candidati che possono iscriversi e frequentare il corso in presenza. Numero massimo di candidati "in presenza": 9

  • Il numero massimo di candidati che possono iscriversi e frequentare il corso completamente on-line. Numero massimo di candidati "on-line": 30

  • Il corso potrà essere attivato a nostra discrezione con uno dei seguenti enti gestori dell'attività formativa accreditata: la Regione dell'Umbria oppure l'Organismo Paritetico Nazionale E.BI.GEN. - UGL/CONFIMEA. In funzione dell'ente con il quale verrà attivato il corso, verrà rilasciato l'attestato corrispondente. Attestato rilasciato: Attestato di frequenza - Rilasciato dall'ente gestore Regione dell'Umbria, Attestato di frequenza - Rilasciato dall'Organismo Paritetico Nazionale E.BI.GEN. - UGL/CONFIMEA

  • Periodo di validità del certificato (espresso in anni) dal momento del suo rilascio. Validità dell'attestato (anni): 5

Descrizione

Articolo 37 – Formazione dei lavoratori

1. Il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia disalute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a:
a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;
b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.
2. La durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione di cui al comma 1 sono definiti mediante Accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano adottato, previa consultazione delle parti sociali, entro il termine di dodici mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo.
3. Il datore di lavoro assicura, altresì, che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in merito ai rischi specifici di cui ai titoli del presente decreto successivi al I. Ferme restando le disposizioni già in vigore in materia, la formazione di cui al periodo che precede è definita mediante l’Accordo di cui al comma 2.
4. La formazione e, ove previsto, l’addestramento specifico devono avvenire in occasione:
a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell’inizio dell’utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro;
b) del trasferimento o cambiamento di mansioni;
c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e miscele pericolose (Modifica introdotta dal Decreto Legislativo 15 febbraio 2016, n. 39 (GU n.61 del 14/03/2016, in vigore dal 29/03/2016).
5. L’addestramento viene effettuato da persona esperta e sul luogo di lavoro.
6. La formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve essere periodicamente ripetuta in relazione all’evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi.

7. …..

8. ……

INTERPELLO N. 7/2018 del 21/09/2018 – Soggetti formatori per corsi per lavoratori in modalità e-learning
Oggetto: Interpello ai sensi dell’art. 12, d.lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni. Soggetti formatori per corsi per lavoratori in modalità e-learning. Seduta della Commissione del 21 settembre 2018.
Il Consiglio Nazionale delle Ricerche ha formulato istanza di interpello per conoscere il parere di questa Commissione in merito “ai soggetti formatori per corsi per lavoratori in modalità e – learning”.
In particolare l’istante rappresenta che «l’art.37 del D.Lgs 81/08 e smi e il successivo accordo stato regioni del 21 dicembre 2011 (repertorio atti n. 221/CSR) indicano chiaramente che la formazione per i lavoratori costituisce un obbligo per il datore di lavoro che può essere esso stesso soggetto organizzatore dei corsi sia in modalità frontale sia in modalità E-learning secondo i criteri e le condizioni stabilite nell’Allegato I.
L’accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016 (repertorio atti, 128/CSR), relativo alla durata e ai contenuti minimi dei percorsi formativi per Rspp e Aspp ai sensi dell’art. 32 del DLgs 81/08 e smi, amplia le possibilità di formazione in modalità E-learning al modulo A, all’aggiornamento per Rspp e Aspp e alla formazione specifica per lavoratori delle aziende inserite nel rischio basso, secondo i criteri previsti nell’Allegato II dello stesso accordo.
Il citato Allegato II nel punto A relativo ai “Requisiti e specifiche di carattere organizzativo” recita: “Il soggetto formatore del corso dovrà essere soggetto previsto dal punto 2 (Individuazione dei soggetti formatori e sistema di accreditamento) dell’Allegato A…”. Poiché l’Allegato II del 7 luglio 2016 sostituisce l’allegato I del 21 dicembre 2011 la frase citata sembra dover comprendere anche la formazione per i lavoratori contraddicendo il principio per cui quest’ultima può essere erogata direttamente dal datore di lavoro…».
L’interpellante, dunque, chiede di conoscere il parere di questa Commissione in ordine all’applicazione delle disposizioni dell’Allegato II dell’Accordo in sede di Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano del 7 luglio del 2016 “esclusivamente ai soggetti formatori per Rspp e Aspp (ex art. 32 del D.Lgs 81/08), non estendendo tale obbligo anche ai datori di lavoro che organizzano corsi in modalità e – learning per i propri lavoratori secondo le modalità e i criteri previsti dall’accordo…”.
Al riguardo occorre considerare che l’Accordo in sede di Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano del 7 luglio 2016, nella parte titolata “durata e contenuti minimi dei percorsi formativi per responsabili e addetti dei servizi di prevenzione e protezione”, in punto di premessa, ravvisa esplicitamente “la necessità di procedere alla sostituzione dell’Allegato I all’Accordo del 21 dicembre 2011 per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del d.lgs. n. 81/2008, con l’Allegato II al presente Accordo, relativo alla formazione in modalità e-learning, al fine di superare le incertezze applicative in tema di formazione emerse in sede di prima applicazione della pertinente disciplina”.
Sulla base di quanto stabilito nel citato Accordo del 7 luglio del 2016, la Commissione ritiene che i soggetti formatori siano solo quelli individuati al punto 2 dell’allegato A (individuazione dei soggetti formatori e sistema di accreditamento) e che, pertanto, soltanto i soggetti ivi previsti possano erogare la formazione in modalità e –learning, nel rispetto delle disposizioni contenute nell’Allegato II.

Obiettivi: Il corso ha l’obiettivo di formare i lavoratori sulle misure di tutela della sicurezza e quindi di adempiere agli obblighi di legge (D. Lgs. 81/8, Accordi Stato-Regione e successive modifiche).

Il corso di formazione si rivolge a lavoratori di aziende a RISCHIO MEDIO. In particolare:

– a tutti i lavoratori a tempo indeterminato e determinato, apprendista, socio lavoratore di cooperativa, associato in partecipazione, tirocinante formativo, allievo di formazione.

– a tutti i lavoratori ai quali è stata cambiata la mansione aziendale o il settore di riferimento oppure ai quali è richiesto l’utilizzo di nuova attrezzature, nuove tecnologie, nuove sostanze pericolose.

Modulo generale (4 ore)

Concetti di rischio

Danno Prevenzione

Protezione

Organizzazione della prevenzione aziendale

Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali

Organi di vigilanza, controllo, assistenza

Modulo specifico (8 ore)

Rischi infortuni

Meccanici generali

Elettrici generali

Macchine

Attrezzature

Cadute dall’alto

Rischi da esplosione

Rischi chimici, Nebbie – Oli – Fumi – Vapori – Polveri

Etichettatura

Rischi cancerogeni

Rischi biologici

Rischi fisici, Rumore

Rischi fisici, Vibrazione

Rischi fisici, Radiazioni

Rischi fisici, Microclima e illuminazione

Videoterminali

DPI

Organizzazione del lavoro

Ambienti di lavoro

Stress lavoro-correlato

Movimentazione manuale carichi

Movimentazione merci

Segnaletica

Emergenze

Le procedure di sicurezza con riferimento ai profili di rischio specifico

Procedure esodo e incendi

Procedure organizzative per il primo soccorso

Incidenti e infortuni mancati

Altri rischi
Test finale

PARTE TEORICA è possibile scegliere al momento dell’iscrizione una delle seguenti opzioni:

  • in presenza: attività svolta in aula, presso la nostra sede in Via Monte Fumaiolo, 17-19 ORVIETO TR, oppure in altra sede regolarmente a norma per svolgere attività formativa;
  • on-line sincrono: attraverso l’ausilio della piattaforma che utilizziamo per erogare formazione a distanza.

Le lezioni si svolgeranno ovviamente contemporaneamente per entrambe le modalità con la presenza del docente con il quale sarà possibile interagire ponendo domande per qualsiasi chiarimento.

Nel momento in cui verrà scelta la modalità di erogazione sarà visibile anche il numero massimo di allievi/e iscrivibile per ciascuna opzione il cui numero massimo è determinato sia dalla capienza dell’aula secondo le attuali normative anti COVID, sia da una scelta specifica dell’ente pubblico gestore dell’attività formativa (Regione dell’Umbria).

Il Tuo Contenuto Va Qui

La docente:

Il coordinatore: Geom.Mauro Trappolino, E-mail: mauro@rendercad.it

Il tutor: Arch.Massimo Trappolino, E-mail: massimo@rendercad.it

RenderCAD eroga i propri corsi on-line attraverso la piattaforma “Microsoft 365” ed in particolare per realizzare le lezioni sincrone on-line utilizziamo l’applicazione “Microsoft Teams”. Per facilitare l’utilizzo di questa applicazione sul proprio dispositivo è possibile consultare la pagina di supporto in cui sono state riportate tutte le indicazioni necessarie per l’accesso sia con dispositivo desktop sia con un dispositivo mobile.

Dopo aver compilato il modulo di iscrizione riceverete una e-mail di conferma con le indicazioni per il pagamento che si dovrà effettuare prima dell’avvio del corso attraverso uno dei seguenti metodi: 

  • Bonifico bancario ; 
  • PayPal ;
  • Stripe ;
  • In contanti presso la nostra sede operativa in via Monte Fumaiolo, 17-19 05018 ORVIETO TR .
  • Per qualsiasi informazione è possibile contattarci nei giorni dal Lunedì al Venerdì orario 9:00-13:00, 15:00-19:00
    • SEGRETERIA
  • Per richieste riguardanti argomenti, scadenze, aspetti normativi, logistica e altro, contattare il coordinatore dell’area formazione:
  • Per aspetti tecnici relativi all’istallazione ed utilizzazione dell’applicazione “Microsoft Teams” contattare il responsabile ICT:

Modulo di iscrizione

    privatoazienda

    Recensioni

    Ancora non ci sono recensioni.

    Recensisci per primo “Lavoratori art.37 – Rischio medio”

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    RenderCAD srl

    Via Monte Fumaiolo 17-19

    05018 Orvieto TR-ITALIA

    tel. 0763 450187 tel. 0763 450192

    cell. 339 3367784 fax. 06 23312727

    info@rendercad.it

    rendercad@pec.it

    Torna in cima